Al fine di prevenire il contagio da Covid-19 e poter riprendere i percorsi di catechesi interrotti bruscamente lo scorso anno, abbiamo provveduto ad adeguarci a tutte le richieste normative al fine di salvaguardare la salute di tutti i bambini e ragazzi, che con i loro genitori, frequentano la parrocchia. Chiediamo a tutti di rispettare quanto prescritto. In particolare le decisioni prese a questo riguardo sono:

  • obbligo di indossare la mascherina in chiesa e in tutti gli spazi interni ed esterni della parrocchia;
  • sanificazione di sedie, tavoli, banchi della chiesa, superfici con cui si viene in contatto dopo ogni incontro/celebrazione (a cura di persone addette della parrocchia);
  • frequente igienizzazione delle mani;
  • sanificazione del bagno dopo il suo utilizzo(a cura di persone addette della parrocchia);
  • ridurre ed eliminare il passaggio di oggetti tra i bambini e ragazzi;
  • divisione in gruppi di catechesi con ridotto numero di bambini/ragazzi e stabili nella loro composizione (non si potrà pertanto cambiare né giorno, né turno assegnato);
  • riduzione del numero contemporaneo di persone presenti dividendo in più turni (attraverso una nuova messa il sabato e la frequenza ogni due settimane);
  • rispetto della distanza interpersonale con posti assegnati all’interno delle stanze;
  • percorsi di ingresso differenziati in base alla collocazione della stanza dove si svolgerà l’incontro;
  • uscita al termine della messa dalla porta della chiesa. Questa avverrà per gruppi, pertanto al termine della messa ogni genitore dovrà necessariamente rimanere fermo al proprio posto in attesa che venga chiamato il gruppo a cui appartiene il proprio figlio, solo a quel punto ci si potrà avvicinare per prenderlo.
    Sarà assolutamente vietato andare al termine della messa, nei pressi dei banchi dei bambini prima che si venga chiamati, in quanto si creerebbe un assembramento che la legge vieta.